Territorio

Soleminis è un piccolo comune, esteso per una superficie di appena 12 kmq e con una popolazione di circa 1.800 abitanti. Appartiene alla regione storica del Parteolla e, come tutti i comuni che ne fanno parte, ha un territorio dolcemente collinare ed una consistente tradizione agricola.

Il territorio in parte confina con le pendici del sistema dei rilievi del Sarrabus Gerrei, lungo il quale si snoda un filone argentifero le cui più estreme propaggini sono presenti nelle profondità del Monte Arrubiu. Il Monte Arrubiu, ricadente nel territorio di Soleminis e di Dolianova, era il sito di una miniera ottocentesca, ora sede di un parco di interesse regionale.

Il centro abitato ha una forma allungata, disposta lungo una lieve altura che, orientata in direzione est-ovest, costituisce una delle appendici collinari dei rilievi del Sarrabus Gerrei. Il centro abitato, seguendo le forme del rilievo, si dispone in modo parallelo al corso del Rio Leonaxeddu che scorre a sud dell’abitato.

Tale disposizione sembra giustificare una delle possibili interpretazioni date per spiegare la genesi del nome del paese che significherebbe sole e posto su una altura (Eminens).

Anche la distribuzione del tessuto delle vie urbane, esposto verso sud, segue uno schema più regolare rispetto agli altri paesi.

Fra i segni che caratterizzano il territorio e accomunano i centri del Parteolla, vi è il tracciato della ferrovia percorsa dallo scrittore D.H Lawrence e citata nel romanzo “Sea and Sardinia”.

 

fonte www.parteolla.it

Data di ultima modifica: 27/02/2017


Visualizza in modalità Desktop